Marco Capra Azienda agricola
Testanvisca nebbiolo d'Alba

Come nasce 'Testanvisca'

Nel 2012 è nato il mio secondo figlio, Riccardo, e chiaramente non potevo non dedicare anche a lui una bottiglia: la scelta è stata il Nebbiolo d’Alba, anche in questo caso un vino longevo, e ad accompagnarlo c’è un’etichetta tutta piemontese:
Testanvisca, che vuol dire avere una testa accesa, ma anche essere svegli.

A Riccardo sono sempre piaciuti i motori, e quindi quando è arrivato il momento di fare le etichette, ho di nuovo chiesto una mano ad Alice Lotti, l’illustratrice di Seitremenda. Le ho fatto trascorrere un po’ di tempo con noi per lasciarsi ispirare a realizzare un disegno che potesse rappresentare Riccardo e, al tempo stesso, il nostro vino. Anche qui nascono sei diverse proposte, che alla fine ho deciso di usare senza tralasciarne nemmeno una: ritraggono mio figlio in qualità di pilota di aeroplani, trattori, automobili, muletto, moto, oppure con in mano il suo orsetto preferito.

Anche nel caso di questo vino, ad accompagnarlo nel suo cartone c’è il gioco di Testanvisca con un dado, ma con le lavorazioni da fare dal vigneto alla cantina per ottenere un vino rosso importante. La grafica è stata ideata da Cristina Ciamporcero, che già aveva collaborato con noi per l’Alta Langa. È un modo di condividere con i miei figli la mia passione per il vino, usando ciò che gli riesce meglio: giocare.

Tutta la forza del nebbiolo

Altitudine:
330 m s.l.m.

Tipologia di terreno:
argilloso-calcareo con presenza di sabbia.

Densità di impianto:
4500 piante /ettaro.

Sistema di allevamento:
Guyot tradizionale.

Resa per ettaro:
75 quintali.

Vendemmia:
viene eseguita manualmente, in piccole cassette forate, fra la seconda e la terza decade del mese di ottobre.

Vinificazione:
La fermentazione avviene in acciaio a temperatura controllata di 28°C, successivamente, il vino viene messo in botti grandi  di rovere austriaco dove avviene la fermentazione malolattica e nelle quali sosta per 12-15 mesi prima di essere nuovamente assemblato in vasche d’acciaio.

Descrizione del vino:

Prodotto con uve Nebbiolo.

  • Colore: rosso granato.
  • Profumo: profumo complesso, elegante, di viola, con note evidenti di ribes nero, mirtillo, liquirizia e spezie.
  • Gusto: persistente, delicatamente  tannico, con note di lampone e spezie.
  • Abbinamenti gastronomici:  E’ un grande vino che accompagna arrosti, bolliti e selvaggina, formaggi stagionati.
  • Temperatura di servizio: 18-20 gradi

Scopri i nostri vini: